Le 7 Migliori Microfoni per Registrare Canzoni del 2023


Le 7 Migliori Microfoni per Registrare Canzoni del 2023
Le 7 Migliori Microfoni per Registrare Canzoni del 2023 (Image: © Migliori Tech | Fatti guidare all'acquisto!)

Quando si tratta di produzione vocale, spesso la decisione più importante è quale microfono utilizzare. Mentre il candidato perfetto dipende in gran parte dal cantante e dallo stile della musica, ci sono una manciata di microfoni che sono unanimemente amati e affidabili nell’industria discografica.

Oggi daremo un’occhiata a una manciata di questi microfoni, dai più ricercati ai più trascurati.

Quindi, se sei confuso su quale microfono sia il migliore per registrare Canzoni e investire in quello successivo o semplicemente curioso di vedere cos’altro c’è là fuori, si spera che questo articolo possa aiutarti a indirizzarti nella giusta direzione.

I Nostri 3 Migliori Consigli

Scelta Migliore Rode NT1 Rode NT1

Risposta in frequenza piatta per una moltitudine di gamme vocali

Supporto antiurto decente

Più silenzioso del proverbiale mouse

Più Popolare Aston Origin Aston Origin

Secondo noi uno dei migliori condensatori a diaframma largo sub 300 euro in circolazione

Altamente conveniente e di alta qualità. Ideale sia per hobbisti che per professionisti

Offre calore, chiarezza e dettagli sorprendenti

Scelta del Budget Audio Technica AT 2035 Audio Technica AT 2035

Eccellente suono bilanciato su tutto lo spettro. Nessun aroma artificiale aggiunto

Per i soldi, questo richiede davvero un po' di colpi. L'accordo viene fornito con un filtro anti-pop e un cavo XLR da 10 piedi

Il pad da 10dB e gli interruttori del filtro low cut aggiungono davvero la versatilità

Le 7 Migliori Microfoni per Registrare Canzoni del 2023 Summary

Image Model Price
Rode NT1 Rode NT1 See On Amazon
Aston Origin Aston Origin See On Amazon
Audio Technica AT 2035 Audio Technica AT 2035 See On Amazon
Neumann TLM102 Neumann TLM102 See On Amazon
Rode NTK Rode NTK See On Amazon
Shure SM57 Shure SM57 See On Amazon
Electro-Voice RE20 Electro-Voice RE20 See On Amazon

Le 7 Migliori Microfoni per Registrare Canzoni del 2023 At a Glance:

Le 7 Migliori Microfoni per Registrare Canzoni del 2023 Reviews

Rode NT1 (Image credit: Amazon)

Rode NT1

REASONS TO BUY

Risposta in frequenza piatta per una moltitudine di gamme vocali

Supporto antiurto decente

Più silenzioso del proverbiale mouse

REASONS TO AVOID

Quasi nessuno

Era una cosa da vicino se scegliere il Rode NT1 o il suo fratello leggermente più economico NT-1A.

Va detto, entrambi sono microfoni a condensatore a diaframma largo di prim’ordine, ma per noi l’NT1 prende il premio semplicemente perché è un microfono così “onesto” con una risposta in frequenza piatta e regolare che riproduce fedelmente qualsiasi cosa tu ci butti dentro.

L’NT-1A in confronto ha un aumento di frequenza nella gamma 10-15kHz che suonava un po' troppo brillante per i nostri gusti. La risposta più piatta dell’NT-1 significa che, almeno in teoria, dovrebbe essere più compatibile con una gamma più ampia di tipi di voce.

L’NT1 è estremamente silenzioso. Rode afferma che è il condensatore cardioide da 1 pollice più silenzioso al mondo con un rumore di fondo di 4,5 dBA. È anche sensibile - assicurati che il tuo studio sia silenzioso - e non far cadere gli spilli!

Nel pacchetto c’è ovviamente il microfono stesso, l’eccellente supporto antiurto SM6 con popshield più un cavo XLR di alta qualità.

Gestirà anche 132dB di pura rabbia vocale lanciata contro di esso, se questo è il tuo genere. Questo è il degno vincitore del nostro premio top pick.

Aston Origin (Image credit: Amazon)

Aston Origin

REASONS TO BUY

Secondo noi uno dei migliori condensatori a diaframma largo sub 300 euro in circolazione

Altamente conveniente e di alta qualità. Ideale sia per hobbisti che per professionisti

Offre calore, chiarezza e dettagli sorprendenti

REASONS TO AVOID

Siamo schizzinosi ma un po' leggeri sui bassi con alcune voci. Facilmente rimediabile con l'Eq

Aston Microphones è unico in questo elenco perché è un produttore britannico. Anche unico è il microfono stesso perché l’Aston Origin non assomiglia a nessun altro microfono.

Parliamo delle specifiche: si tratta di un microfono a condensatore cardioide XLR a diaframma largo da 20 Hz – 20 kHz in grado di gestire livelli di pressione sonora (SPL) di 127 dB. Richiede alimentazione phantom a 48 V. È incluso anche un interruttore pad da 10 dB per cantanti ad alto numero di ottani e un filtro passa alto da 80 Hz per ridurre la fascia bassa quando ti avvicini e intimi con il microfono.

Ora le cose si fanno davvero interessanti. L’aspetto è buono, funky per non dire altro.

La prima cosa che noterai è la sua testa in rete elastica e flessibile a forma d’onda che protegge la capsula da 1 pollice all’interno. Ci è piaciuto molto l’aspetto retrò e industriale di questo microfono. È bello e distintivo.

Sotto, c’è un filtro pop in maglia di acciaio inossidabile incorporato. Aston afferma che ciò nega l’uso di un filtro esterno, ma mentre fa un buon lavoro nel ridurre le esplosive e le sibilanti, consigliamo comunque di utilizzare un filtro esterno.

Aggiungendo ulteriormente al funk – qui non troverai la minima traccia di un lavoro di verniciatura – il telaio all’origine è realizzato in acciaio inossidabile burattato a vibrazione che è davvero difficile da graffiare.

Nel reparto audio, l’Aston Origin eccelle davvero. Offre una leggera spinta sui medi alti che suona piacevole sulla voce, tagliando davvero un mix senza suonare aspro. Fornisce un suono sorprendentemente caldo e dettagliato, nonostante il suo prezzo basso. Guarda e ascolta di persona!

Audio Technica AT 2035 (Image credit: Amazon)

Audio Technica AT 2035

REASONS TO BUY

Eccellente suono bilanciato su tutto lo spettro. Nessun aroma artificiale aggiunto

Per i soldi, questo richiede davvero un po' di colpi. L'accordo viene fornito con un filtro anti-pop e un cavo XLR da 10 piedi

Il pad da 10dB e gli interruttori del filtro low cut aggiungono davvero la versatilità

REASONS TO AVOID

Sensibile alle sibilanti

Un condensatore cardioide a diaframma largo, l’Audio Technica 2035 si colloca perfettamente tra il fratello più economico, l’AT2020 e il più costoso AT2050 che presenta schemi polari commutabili.

Avrà bisogno di alimentazione phantom a 48 V per funzionare.

In realtà solo sul prezzo, l’AT2020 è probabilmente il miglior microfono sotto i 100 euro là fuori, ma visto che non lo stiamo giudicando esclusivamente sul prezzo, sceglieremmo ogni volta l’AT2035. Riceverai il resto da $ 150 e riteniamo che colpisca il punto debole tra prestazioni eccellenti e rapporto qualità-prezzo.

Altri vantaggi rispetto all’AT 2020 includono un interruttore pad -10dB che aiuta quando si microfonano sorgenti sonore ad alto volume come un amplificatore per chitarra o si canta vicino al microfono; e un interruttore del filtro low cut che taglia le basse frequenze al di sotto di 80 Hz per eliminare il rombo dei bassi indesiderato.

Il suono dell’AT2035 è eccellente. Una risposta in frequenza di 20 Hz – 20 kHz assicura che sia ottimo non solo per la voce, ma su una varietà di strumenti come chitarre acustiche ed elettriche. È un’ottima scelta per i musicisti che non possono permettersi un trilione di microfoni diversi.

Non è silenzioso come l’NT1, ma con un rumore di fondo di -12dBA, non è niente male. Gestirà 148dB di muggito vocale se sei così incline.

Neumann TLM102 (Image credit: Amazon)

Neumann TLM102

REASONS TO BUY

Leggendaria qualità Neumann. Come microfono principale in uno studio casalingo o semi-professionista, questo ti renderà orgoglioso

Ha una griglia riempita di schiuma per ridurre le esplosive e le sibilanti. Consigliamo comunque uno scudo anti-pop. Viene fornito con un supporto per supporto.

REASONS TO AVOID

Sì, ok, dobbiamo dire il prezzo. Per un Neumann, è economico. Ma è il più costoso in questo elenco e potrebbe essere oltre i budget di molti

I microfoni Neumann sono leggendari nei circoli di registrazione. I loro prodotti di fascia alta, come il condensatore a diaframma largo U87, sono standard del settore negli studi professionali, rinomati per il loro calore, carattere e purezza.

Il grosso problema è che questa qualità ha un prezzo, un prezzo che probabilmente andrà oltre l’appassionato di registrazione domestica o lo studio semi-professionista.

Ma non credo che potremmo guardarci allo specchio se lasciassimo Neumann fuori da questa recensione, quindi non l’abbiamo fatto. Il loro TLM 102 entry-level è ogni grammo un purosangue Neumann e sebbene sia il microfono più costoso in questa recensione, il suo prezzo è giustificato, perché è un Neumann.

Il TLM 102 è un microfono cardioide XLR 20Hz – 20kHz senza fronzoli senza campanelli e fischietti aggiuntivi. L’auto-rumore è un rispettabile 12dBA.

La sua vera forza sta nel suo suono vellutato. I bassi morbidi si combinano con medi bilanciati e alti cristallini per produrre un suono davvero piacevole che è eccellente non solo sulla voce, ma anche sulle chitarre acustiche ed elettriche e sulle percussioni.

La fascia alta è definita senza essere aspra o fragile, in gran parte a causa di un leggero aumento della curva di frequenza a 6 – 10 kHz. Fino a 6kHz le cose sono piuttosto lineari. Nonostante la sua precisa fabbricazione, può sopportare anche un po' di abuso, fino a 144dB in effetti.

Va detto che mentre questo è un entry-level per Neumann, è tutt’altro che economico e anche la scatola è piuttosto pacchiana considerando il prezzo. È solo cartone.

Rode NTK (Image credit: Amazon)

Rode NTK

REASONS TO BUY

Il suono. Molti audiofili giurano sulle calde qualità dell'NTK

Non è economico, ma a nostro avviso ha comunque un buon rapporto qualità-prezzo

REASONS TO AVOID

È dotato di valvole, quindi è meglio riscaldare il tubo per almeno 30 minuti prima dell'uso

Il suono è troppo fragile e brillante su alcune voci

Questo è il secondo microfono del produttore australiano Rode, e questa è una bestia diversa dall’NT1 perché è un microfono a condensatore a valvola con pattern cardioide.

Gli amplificatori a valvole sono spesso preferiti da molti chitarristi per il loro calore e carattere ed è lo stesso scenario con i microfoni: l’NTK viene fornito con una valvola 6922 a doppio triodo selezionata a mano.

A 760 g, è un po' un mostro, quindi avrai bisogno di un supporto antiurto e di un’asta per microfono decenti per evitare che la cosa si ribalti. Come molti condensatori a diaframma largo in questa recensione, la risposta in frequenza è un ampio 20Hz – 20kHz. L’auto-rumore è abbastanza buono a 12dBA.

Ma come suona? Bene, come un buon vino è caldo, chiaro e corposo e quel calore del tubo brilla davvero soprattutto sulla voce. Con un SPL massimo di 158 dB, l’NTK può subire danni e viene fornito con una garanzia di 10 anni da rivenditori autorizzati.

Tuttavia, non è tutto roseo con il suono dell’NTK. La sua curva di frequenza presenta alcuni aumenti di presenza che possono far suonare dure alcune voci. Questo può essere annullato sostituendo il tubo, ma tieni presente che ciò potrebbe invalidare le garanzie - ed è un costo aggiuntivo.

Il Rode NTK viene fornito con il proprio alimentatore (e cavo), quindi non avrai bisogno di alimentazione phantom, il che è bello. Ottima anche la custodia.

Shure SM57 (Image credit: Amazon)

Shure SM57

REASONS TO BUY

Per alcuni stili più rock, andrà bene solo un microfono dinamico

È una leggenda per una ragione ed estremamente versatile. Se fossi bloccato su un'isola deserta e potessi prendere solo un microfono, probabilmente sarebbe questo

Rapporto qualità-prezzo e poi alcuni

REASONS TO AVOID

Genera un bel po' di auto-rumore, ma poi è progettato per funzionare in ambienti più rumorosi

Avrai sicuramente bisogno di un parabrezza per evitare suoni "p" e "b" eccessivi

Questa recensione di microfoni vocali è sfacciatamente dominata da condensatori a diaframma largo e lo sosteniamo perché per la registrazione di voci, in particolare negli studi domestici, questa è generalmente l’opzione preferita.

Tuttavia, a seconda della tua voce e del tuo stile musicale, specialmente se ti piacciono le cose pazze, più rock, più rapper o più urlanti (avviso di parole inventate), un microfono dinamico potrebbe essere l’opzione da scegliere. Perdi parte della chiarezza e della lucentezza di un condensatore, ma potrebbe adattarsi al tuo stile.

Lo Shure SM57 è un leggendario microfono dinamico cardioide. Sebbene sia più ampiamente conosciuto per il microfono delle cabine degli amplificatori per chitarra, è anche un eccellente microfono vocale. C’è un video su YouTube che mostra un SM57 investito da un tour bus e in seguito ancora funzionante. Questo microfono è duro come le unghie.

Essendo un microfono dinamico, l’SM57 non richiede alimentazione phantom, ma tieni presente che idealmente avrai bisogno di un’interfaccia audio decente per alimentare correttamente questa cosa.

Questo perché aumentare il guadagno introdurrà del rumore, forse non buono se sei un crooner liscio come la seta, ma non è un problema se sei un urlatore di death metal o un rapper rauco.

Perché abbiamo scelto questo rispetto all’SM58 più orientato alla voce? Ebbene noi lo preferiamo. È piuttosto piatto nella gamma medio-bassa a differenza del 58, quindi il suono è meno colorato e ha una gamma più ampia nelle alte frequenze che dà un suono “più dolce”.

A causa della mancanza di un parabrezza “esplosione” sull’SM57, alla voce, è soggetto a esplosioni - suoni “p” e “b”. Per questo motivo si consiglia vivamente l’acquisto di un parabrezza Shure A2WS.

Electro-Voice RE20 (Image credit: Amazon)

Electro-Voice RE20

Originariamente progettato per la trasmissione, il RE20 è uno dei migliori microfoni quando si tratta di registrare canzoni. Proprio come gli altri microfoni che abbiamo elencato finora, il RE20 ha una risposta in frequenza straordinariamente piatta.

In effetti, è stato progettato specificamente per la registrazione di canzoni. I bassi e i medi sono puliti, trasparenti e pronunciati, ma senza sacrificare la nitidezza degli alti.

Questo microfono ha bisogno di un bel po' di guadagno per funzionare, ma è progettato per un piccolo effetto di prossimità. Ciò significa che puoi alzarti sulla griglia senza influire negativamente sul suono della tua voce.

Questo è uno dei motivi in particolare per cui era così popolare tra i DJ radiofonici e le emittenti, che hanno una propensione a parlare con le labbra che toccano il microfono.

Il RE20 è ottimo anche per mantenere una tonalità costante durante un’esibizione, anche quando il cantante inizia ad allontanarsi dal microfono.

Conclusione

Anche se questo non è affatto un elenco definitivo, speriamo che i microfoni menzionati in questo articolo ti diano un’idea sufficiente su dove dovrebbe risiedere il tuo prossimo investimento.

La verità è che non esiste un microfono corretto. In effetti, anche i microfoni più economici, sudici e dal suono più brutto possono essere utilizzati con risultati eccezionali date le giuste prestazioni, contesto, trattamento, ecc.

Detto questo, anche se una buona manciata di microfoni che abbiamo menzionato qui sono alquanto costosi e affidabili, alcuni dei migliori risultati spesso derivano dal prendere la strada meno battuta.

Ti incoraggiamo a sperimentare e a correre rischi. Questo potrebbe non funzionare sempre, ma la registrazione dell’audio è una forma d’arte alla fine della giornata, ed è una forma d’arte che richiede a tutti noi di correre dei rischi.

Leonardo
Ho 20 anni, sono un consulente SEO e prima ancora un appassionato di tecnologia ,sono uno scrittore di contenuti profondamente interessato all'industria dei giochi
BACK TO TOP