Pros

  • Buon display a 120 Hz
  • Molto potente
  • Buoni oratori
  • Android 11
  • Cover per tastiera solida
  • Prezzo abbordabile

Cons

  • Nessuno scanner di impronte digitali
  • Aggiornamenti sconosciuti
Get in Now!

Design e qualità costruttiva

Il design di base dello Xiaomi Pad 5 ricorda un po' l’iPad Pro e in particolare il Samsung Galaxy Tab S7 e penso che sia molto elegante. Otteniamo una struttura in metallo, un frontale in vetro e il retro del tablet è in plastica. Ha un bell’aspetto e sembra un dispositivo premium. E la qualità costruttiva va bene. Ma rispetto ad altri tablet premium, ho notato che le transizioni dal telaio al retro non sono così perfette. C’è un piccolo spazio tra la struttura in metallo e il retro in plastica.

Non c’è jack per cuffie, nessuno slot per schede microSD, ma abbiamo una porta USB C che supporta anche molti accessori USB C. Nella parte inferiore c’è un connettore per la cover della tastiera e nella parte superiore è possibile caricare lo stilo.

Fotocamere e altoparlanti

Sui lati più corti, otteniamo due altoparlanti ciascuno, quindi quattro in totale. Per il suo prezzo, penso che la qualità del suono sia fantastica. Mi è piaciuto guardare i film con esso. Anche se non è allo stesso livello di alcuni tablet premium più costosi, si avvicina molto. Xiaomi Pad 5 Pro ha 8 altoparlanti e potrebbe persino avvicinarsi a un iPad Pro.

La fotocamera principale da 13 megapixel sul retro scatta buone foto e video ed è supportata da un flash LED. Sulla parte anteriore, abbiamo una webcam da 8 megapixel che non è così buona ma abbastanza buona per chat video e selfie occasionali. La posizione su uno dei lati più corti non è l’ideale per le chat video, ovviamente.

Puoi usare quella webcam per sbloccare il tablet usando il riconoscimento facciale. Tuttavia, non esiste un sensore aggiuntivo per questo, quindi è molto meno sicuro del Face ID di Apple e quando lo si accende, Xiaomi ti avverte persino che non è così sicuro. Non c’è uno scanner di impronte digitali ma ne ottieni uno con il Pro.

Hardware e prestazioni

Recensione Xiaomi Pad 5

Lo Xiaomi Pad 5 è dotato di un processore Qualcomm Snapdragon 860 mentre il Pro ha un chipset 870 un po' più veloce. Otteniamo 6 GB di RAM e la versione Pro 5G ha 8 GB. Puoi ottenerlo con 128 GB e 256 GB di memoria interna.

Benchmark come Geekbench 5 e 3D Mark mostrano che è solo un po' più lento del Samsung Galaxy Tab S7 e molto più veloce di tutti i tablet Android di fascia media. Sicuramente ottieni molte prestazioni per i tuoi soldi qui. Detto questo, è anche importante sottolineare che l’Apple iPad 9 dal prezzo simile è molto più veloce.

Dal momento che Snapdragon 860 è molto potente, qui potrai giocare praticamente a tutti i giochi con impostazioni grafiche elevate. Con PUBG Mobile, ad esempio, puoi impostare la grafica su UltraHD e ha un bell’aspetto e funziona bene.

undefined

Anche Fortnite è supportato e qui puoi impostare la grafica epica e la risoluzione 3D al 100% ed è sicuramente giocabile. Ma ho notato un po' di balbuzie. Per ottenere un’esperienza migliore, suggerisco di impostare la risoluzione 3D al 75%. Il Samsung S7 può gestire Fortnite un po' meglio e con quello puoi selezionare una grafica epica e giocarci con 60FPS, cosa che non è possibile su Xiaomi.

Tutti i giochi più semplici funzionano alla grande, ovviamente, e questo vale anche per le app comuni e una buona quantità di multitasking.

Schermo

Lo Xiaomi Pad 5 ha un display IPS da 11 pollici con un’altissima risoluzione di 2560 x 1600 pixel. Tutto sembra molto nitido e chiaro. Mi piace anche che lo schermo sia completamente laminato e molto luminoso. Il contrasto e la saturazione sono ottimi ed è uno schermo molto piacevole da guardare. Dal momento che ha un livello Widevine di L1, puoi guardare Netflix con una risoluzione HD che non era possibile con i precedenti tablet Xiaomi.

Recensione Xiaomi Pad 5

Proprio come i tablet premium di Samsung e Apple, il display supporta 120Hz, il che significa che le animazioni possono sembrare molto fluide e questa è un’ottima caratteristica anche per lo stilo.

In realtà, gli schermi dello Xiaomi Pad 5 e del Galaxy Tab S7 sembrano sospettosamente simili. Sono ugualmente fantastici e non sarei sorpreso se Xiaomi utilizzasse lo stesso display. In un confronto diretto, lo schermo dell’iPad Pro è un po' più luminoso degli altri due e ha angoli di visione leggermente migliori.

Stilo Xiaomi

Xiaomi Pad 5 supporta uno stilo attivo ma devi acquistarlo separatamente. È fatto di plastica, ha due pulsanti su un lato e la punta supporta 4096 livelli di sensibilità alla pressione. Lo carichi posizionandolo su una sezione induttiva sopra il tablet. Sì, sembra proprio come su iPad Pro.

Recensione Xiaomi Pad 5

Ho provato molte penne nel corso degli anni e sono positivamente sorpreso da Xiaomi. La maggior parte dei concorrenti non è all’altezza di Apple e Samsung quando si tratta di supporto attivo della penna. E, ad essere onesti, neanche Xiaomi. Ma si avvicinano molto, molto.

Software: Android 11

Xiaomi Pad 5 viene spedito con Android 11 e un’interfaccia personalizzata. Dato che questo è il primo tablet Xiaomi ad essere spedito a livello globale, non ho idea di quanto saranno validi per quanto riguarda gli aggiornamenti. I loro telefoni internazionali di solito ricevono una buona quantità di aggiornamenti. Ma poiché questo è il primo, non ho idea di come lo gestiranno.

Come ho detto, l’interfaccia è personalizzata ed è personalizzata abbastanza pesantemente. Per me, sembra un mix tra Android standard e iPadOS. Ci sono molte parti dell’interfaccia utente che sembrano troppo simili a iPadOS. In cima a quell’elenco c’è l’app Xiaomi Notes che sembra un clone di Apple Notes ma senza le fantastiche funzionalità della penna che Apple ha. Le finestre mobili sono un’ottima funzionalità multitasking e molti tablet Android hanno qualcosa di simile. Ma sembra molto vicino alle app Slide Over di Apple.

Nel complesso, l’interfaccia utente e il software vanno bene. Ma ho notato alcuni bug minori. Ad esempio, quando si utilizza la visualizzazione a schermo diviso, a volte una delle due app è un po' più scura come se non fosse attiva. Sono sicuro che sarebbe facile da risolvere.

Ho ricevuto il mio tablet da un negozio di importazione dalla Cina e qui il negozio ha installato il Google Play Store e i Play Services. Tieni presente che quando lo importi, spesso devi installarli tu stesso. Questo non è affatto un problema se stai ricevendo la versione globale standard all’interno dell’Europa, ovviamente.

Durata della batteria

Nel mio test standard della batteria, lo Xiaomi Pad 5 ha ottenuto una fantastica autonomia di 9 ore. É veramente buono. Per questo, metto sempre in loop un video YouTube HD alla massima luminosità dello schermo.

Recensione Xiaomi Pad 5: verdetto finale

Quindi, dovresti prendere lo Xiaomi Pad 5? Sì, penso che sia un tablet fantastico. Non perfetto, ma il rapporto qualità-prezzo è davvero buono. Otteniamo uno schermo carino a 120Hz, buoni altoparlanti e buone prestazioni. Anche lo stilo attivo e la cover della tastiera sono due buoni accessori. Mancano alcune funzionalità premium come uno scanner di impronte digitali o un’eccezionale qualità costruttiva. Ma penso che non sia un aspetto negativo.

La domanda più grande che ho è quanto sarà bravo Xiaomi con gli aggiornamenti. In passato, Apple è stata fantastica con quelli e anche Samsung è eccezionale. Quindi, il Pad 5 riceverà un aggiornamento? Due o anche tre? Il tempo lo dirà, ma vorrei sapere già la risposta.

Ad ogni modo, diamo un’occhiata alle alternative.

Se stai cercando un tablet Android premium, dovresti dare un’occhiata al Samsung Galaxy Tab S7. Qui la S Pen è inclusa ed è per questo che dovresti confrontare attentamente i prezzi. Molte caratteristiche dei due tablet sono quasi le stesse. Ma quello Samsung ha uno scanner di impronte digitali, un corpo interamente in metallo, molte funzionalità software aggiuntive come Samsung DeX e probabilmente riceverà più aggiornamenti.